Cancro: sei alla ricerca della felicità? - 2020

di Imelda Green Ultimo aggiornamento 25 giugno 2015, 23:54





So che potrebbe sembrare molto semplice, ma a rischio di sembrare stupido, lasciami dire qualcosa qui.

La vita è tutta all'insegna della felicità. Altrimenti, non stai davvero vivendo la vita.



Non puoi vivere la vita in base all'obbligo. Non puoi vivere la vita per paura. Non puoi vivere la vita perché i tuoi genitori vogliono che tu viva in un certo modo.

Alla fine, in qualche modo e in qualche modo, devi capire che la vita è tutta incentrata sulla ricerca della felicità.



Penso che molte persone possano essere d'accordo su questo fatto. Penso che la maggior parte delle persone non avrebbe difficoltà ad accettarlo.

Sfortunatamente, accettare qualcosa a livello intellettuale è molto diverso dall'accetterlo a un livello reale.



Le cose non sono veramente reali fino a quando non accetti emotivamente qualcosa. È qui che le persone affette da cancro incontrano ogni sorta di problemi.

Devi capire che le persone con cancro stanno vivendo una contraddizione.

Da un lato, hai persone che da tutte le apparenze sembrano andare in posti nella vita.

Da tutte le apparenze, sembrano avere tutto curato, hanno la testa avvitata a destra e hanno i giusti valori.

Tuttavia, se guardassi la personalità del Cancro dall'interno, andresti via con un'immagine completamente diversa.

In molti casi, sarebbe molto facile concludere che stanno cadendo a pezzi. Hanno molte insicurezze. Hanno molte paure.

In molti casi, sentono di dover proiettare la stabilità esteriore, quindi possono sentire la stabilità interiore .

In altre parole, lo stanno fingendo in modo da poterlo fare.

Se sei un Cancro e senti molta ansia e senti di vivere una menzogna gigantesca, devi rallentare.

Devi capire che puoi chiarire molti dei problemi che stai affrontando semplicemente avvolgendo la tua mente attorno a un particolare concetto.

Devi solo tornare alla verità centrale che la vita dovrebbe essere una ricerca della felicità. Tutto il resto andrà a posto. Tutto il resto cadrà nella loro giusta prospettiva.

Ecco alcuni segni che possono indicare se stai veramente perseguendo la felicità o se stai semplicemente vivendo la tua vita sulla base di regole stabilite da altre persone.

Sei stanco di semplicemente cavartela

Se senti che stai passando di giorno in giorno, potresti non perseguire davvero la felicità.

Predizione 2017 per l'acquario

Perseguire la felicità significa davvero stabilire una grande missione per la tua vita.

Si tratta di avere un obiettivo generale a cui puntare tutte le energie. Non si tratta semplicemente di sopravvivere un giorno e di fondere un giorno nel giorno successivo.

Spero che tu veda la differenza qui. Se non hai questo obiettivo generale, questo potrebbe essere un buon momento per crearne uno.

Vuoi più significato nella tua vita

Se ritieni di vivere semplicemente la vita con il pilota automatico e non c'è davvero alcun significato generale, è molto probabile che tu non stia realmente perseguendo la felicità.

Se ritieni che non ci sia uno scopo generale nel formare la tua vita, è molto probabile che tu non stia realmente vivendo la tua vita in modo tale da poter essere felice .

Devi ricordare che la felicità non accade per caso. La felicità è un'imposizione di volontà.

cosa significa 613

Apparirà solo se lo cerchi. Se ritieni che la tua vita non abbia davvero uno schema prestabilito e non abbia un significato prefissato, è molto difficile raggiungere la felicità.

Un senso di appagamento, scopo e felicità spesso vanno di pari passo.

Ti ritrovi spesso a cercare la realizzazione

Se vedi che molte delle tue attività ti fanno davvero sentire vuoto, potresti cercare la realizzazione. Potresti cercare uno scopo ma non riesci a trovarlo.

Se ti ritrovi a sentirlo più spesso, è molto probabile che tu non stia realmente vivendo la tua vita in modo tale da cercare la felicità.

Va bene cercare la felicità. In effetti, più lo cerchi, maggiore è la probabilità che lo troverai . Perché?

È un'imposizione di volontà. È un certo punto della tua vita che raggiungi dove tutto il resto si allinea e sei in grado di fare le scelte giuste.

In molti casi, la felicità è una misura della maturità. Non è come se la felicità fosse cambiata. Non è che ci sia una sorta di destinazione della felicità fissa.

Nove volte su dieci, sei cambiato e ti sei permesso di essere felice.

Non puoi raggiungere quel punto se noti che non c'è senso di realizzazione nella tua vita.

Sei stanco di sentirti come se ti stessi semplicemente sistemando

Se ti senti come se ti stessi accontentando di tutte le cose che stanno accadendo nella tua vita, è probabile che non stai perseguendo la felicità.

È probabile che tu non sia felice.

Come puoi essere felice quando senti di scendere a compromessi?

Come puoi essere felice quando senti che ti stai semplicemente accontentando delle briciole che la vita ti lancia sulla strada invece di sparare per i grandi premi?

Spero che tu veda la differenza tra questi diversi scenari. Spero che tu veda la differenza tra prendere la vita per le corna e vivere la vita al massimo delle sue potenzialità, e semplicemente sperare e pregare di non essere spazzato via.

Il semplice insediamento non è il modo di attraversare la vita.

Evita di fare della felicità una destinazione

Se dovessi parlare con persone infelici, nove volte su dieci condividono un tratto comune.

Definiscono la felicità come una sorta di destinazione in futuro.

È una sorta di punto fisso nel tempo che in qualche modo, in qualche modo è arrivato se ci provano abbastanza.

Se è così che definisci la felicità, mi dispiace dirtelo, ma sarai infelice.

La felicità non è la destinazione. Invece, la felicità è un processo.

È qualcosa che ti piace da un momento all'altro.

Sei felice al momento.

Non ti concedi semplicemente il permesso di essere felice una volta raggiunto un certo momento.

Se è così che definisci la felicità, non sarai mai felice perché quella destinazione cambia mentre cambi. Più vai avanti, più la tua definizione di felicità cambia.

È un gioco senza fine e indovinate un po '? Perderai sempre.

Le persone oncologiche che perseguono seriamente la felicità devono cambiare questa definizione. Altrimenti, se considerano la felicità come una destinazione, si stanno semplicemente rendendo infelici.